Manutenzione - Finanzadimpresa

Esclusivista Area Sicilia e Calabria
Esclusivista Area Sicilia e Calabria
Vai ai contenuti

Menu principale:

Manutenzione

Aree d'Intervento > Energie Alternative > Fotovoltaico



Il sistema fotovoltaico deve essere soggetto alle verifiche di sicurezza previste con frequenza e modalità variabili in funzione della tipologia di apparecchiatura e di quanto previsto nelle specifiche norme e disposizioni legislative di riferimento.

La periodicità delle verifiche, generalmente, non dovrà essere superiore a:
- 6 mesi per lo stato delle apparecchiature;
- 12 mesi per le misurazioni di rendimento.

La sopradescritta attività dovrà essere documentata attraverso la compilazione di una specifica modulistica congruente ed integrata con il libretto di manutenzione.

Le attività di manutenzione sono un requisito fondamentale per mantenere costantemente efficiente l’impianto e quindi garantire il rispetto dei principi generali di sicurezza e qualita della tensione di alimentazione, previsti da leggi e normative vigenti.

Esse sono un preciso obbligo richiamato dalla legge (art. 8, comma 2 del DM 22/01/08 n. 37) e possono essere svolte in conformita alle norme e guide CEI di riferimento.

Le verifiche periodiche dell’impianto di utenza devono essere effettuate dal Soggetto Responsabile con regolarità e comunque a seguito di:
- eventuali modifiche ai valori delle tarature delle protezioni che si rendono necessarie per inderogabili esigenze di Enel;
- eventuali modifiche dell’impianto che si rendano necessarie in conseguenza di nuove normative in materia o di innovazioni tecnologiche.

La manutenzione di un impianto fotovoltaico è riconducibile a quella di un impianto elettrico.

Infatti i moduli, che rappresentano la parte attiva dell’impianto che converte la radiazione solare in energia elettrica sono costituiti da materiali praticamente inattaccabili dagli agenti atmosferici, come è dimostrato da esperienze in campo ed in laboratorio.

È consigliabile effettuare con cadenza annuale una ispezione visiva, volta a verificare l’integrità del vetro che incapsula le celle fotovoltaiche costituenti il modulo.

Per la parte elettrica è necessario effettuare una verifica, con cadenza annuale, dell’isolamento dell’impianto verso terra, della continuità elettrica dei circuiti di stringa e del corretto funzionamento dell’inverter.

Torna ai contenuti | Torna al menu