La Filiera Elettrica - Finanzadimpresa

Esclusivista Area Sicilia e Calabria
Esclusivista Area Sicilia e Calabria
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Filiera Elettrica

Aree d'Intervento > Energie Alternative > E-Mobility > Focus
Per far arrivare l’elettricità ai Clienti finali devono essere svolte diverse attività:
 
- Produzione/Importazione (trasformazione in energia elettrica dell'energia ricavata da fonti primarie e/o acquisto di energia elettrica generata all'estero )
- Trasmissione ( trasporto dell'energia elettrica sulla rete nazionale per la consegna ai distributori locali)
- Dispacciamento (gestione e controllo del sistema elettrico per garantire coincidenza tra energia resa disponibile dalle centrali in ogni istante e quella prelevata dagli utenti
- Distribuzione (consegna dell’energia elettrica ai clienti finali)
- Vendita (vendita ai clienti finali dell'energia elettrica acquistata dai produttori o da altri grossisti o importata)

Il mercato della vendita al dettaglio dell'energia elettrica è in fase di liberalizzazione.

L’erogazione del servizio è garantita dall’impresa di distribuzione, anche attraverso apposite società di vendita, e i prezzi di riferimento per la fornitura di energia elettrica sono definiti dall’Autorità di regolazione.

Dal 1°luglio 2007 tutti gli utenti (domestici e non), sono liberi di mantenere un contratto con la società che effettua distribuzione e vendita nel territorio locale o di scegliere una società di vendita differente.

Il mercato della vendita al dettaglio dell'energia elettrica si può suddividere in due distinti segmenti:
- Mercato Tutelato (dal 1°Gennaio 2017 Maggior Tutela Riformata, consiste nella revisione delle condizioni di erogazione del servizio di Maggior Tutela ed è dedicata ai Clienti che non hanno ancora scelto di passare al Mercato Libero)
- Mercato Libero

IL MERCATO TUTELATO

è la tipologia di mercato in cui il Cliente usufruisce dell’energia elettrica alle condizioni economiche e contrattuali stabilite dall’AEEGSI.

Per ciascuna zona,il servizio di maggior tutela è affidato ad un operatore, generalmente il distributore.

Per l'elettricità il principale distributore in Italia è Enel, ragione per cui Enel è il primo operatore del servizio di maggiore tutela.

IL MERCATO LIBERO

è la tipologia di mercato in cui operano, in regime di concorrenza, i produttori, i grossisti e i venditori, per fornire energia elettrica e gas.

In questo mercato è il Cliente a decidere quale venditore o tipo di contratto scegliere, selezionando l'offerta che ritiene più interessante e adatta alle sue esigenze.

L’intero settore è controllato da quattro supervisori:
- Gestore Mercati Energetici (GME), gestisce la "Borsa dell’energia", punto d’incontro dell’offerta di acquisto e vendita di energia
- Gestore Servizi Elettrici (GSE), promuove azioni informative per un uso dell’energia compatibile con le esigenze ambientali
- Acquirente Unico (AU), acquista energia dai produttori all’ingrosso e vende energia ai distributori della Clientela vincolata
- Terna, gestore e principale proprietario della Rete di Trasmissione Nazionaledi energia elettrica ad alta tensione con oltre il 98% delle infrastrutture elettriche nazionali

Vari fattori impattano sulla definizione del prezzo finale dell’energia elettrica:
- I costi di approvvigionamento (generazione, importazione)
- I costi per l’uso delle infrastrutture (trasporto, dispacciamento, distribuzione)
- I costi commerciali (acquisto e vendita)
- Gli oneri (sostenuti nell'interesse generale o per il funzionamento del sistema elettrico)
- Le imposte

Torna ai contenuti | Torna al menu